Le porte e il cuore

Decine di milioni, nel mondo. Centinaia di migliaia, dalla Siria. Accolti in gran parte dai paesi confinanti. Spesso poveri e fragili quanto i territori di provenienza. Accade in Giordania, Libano e Turchia: la rete Caritas è vicina ai profughi di una guerra crudele.

“Le porte e il cuore” è il titolo della prossima giornata mondiale dei rifugiati, che si celebrerà il 20 giugno 2013.Decine di milioni, nel mondo. Centinaia di migliaia, dalla Siria. Accolti in gran parte dai paesi confinanti. Spesso poveri e fragili quanto i territori di provenienza. Accade in Giordania, Libano e Turchia: la rete Caritas è vicina ai profughi di una guerra crudele.

 
L’Italia si allarma per un pugno di sbarchi: dobbiamo imparare ad aprire le porte a chi fugge conflitti, violenze, violazioni dei diritti. Le porte. E il cuore.
 
Nell’allegato il depliant predisposto dalla Caritas Italiana nell’occasione.
 
Tutte le notizie e le iniziative proposte sul sito www.caritasitaliana.it

 

Condividi questo articolo

Facebookmail