Anche Caritas Udine al fianco della campagna #HomelessZero

L’iniziativa coinvolge tutta Italia dal 13 al 19 marzo, a Udine la Caritas organizza anche la proiezione gratuita, lunedì 13 alle ore 20.30, al Cinema Visionario, del film con Richard Gere «Gli invisibili». Qui tutte le informazioni per contribuire al successo della campagna.

Si svilupperà dal 13 al 19 marzo 2017 la campagna nazionale #HomelessZero a cui aderiscono anche la Caritas Diocesana di Udine e l’Opera diocesana Betania. Obiettivo dell’iniziativa – promossa dalla fio.PSD (Federazione Italiana degli Organismi per le Persone Senza Dimora) – è accendere i riflettori sulla condizione di quanti versano in una situazione di grave marginalità, senza fissa dimora, costretti a vivere per strada e, al contempo, promuovere le Linee di Indirizzo per il Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta in Italia.

 

Numerose le iniziative di sensibilizzazione organizzate in tutta Italia, a Udine, in particolare, lunedì 13 marzo, alle ore 20.30, al Cinema Visionario sarà proiettato (gratuitamente) il film «Gli invisibili» del regista israeliano Oren Moverman, interpretato da Richard Gere. Ad aprire l’evento uno spazio a cura degli organizzatori, per una berve riflessione sulle realtà di quotidiana povertà e di grave marginalità che riguardano molte persone anche in Friuli, cercando così di comprendere quale impatto ha sull’individuo il diventare “invisibile” così come racconta efficacemente il film. Non macherà, alla fine della proiezione, la possibilità di dibattere e approfindire il tema. La serata udinese è realizzata in collaborazione con l’Opera diocesana Betania, la Caritas Trieste e la Fondazione diocesana Caritas Trieste onlus.

 

Cosa si propone la campagna?

La campagna è rivolta al mondo politico, dell’associazionismo, del lavoro, della salute, alla società civile e all’opinione pubblica per richiamare la loro attenzione e invitarli a partecipare attivamente in una logica di welfare generativo alla messa in campo di azioni coordinate in cui le persone senza dimora siano parte integrante e che abbiano come finalità il riconoscimento della dignità umana e l’esigibilità dei diritti inviolabili già riconosciuti dalla Costituzione Italiana (Parte prima)

La campagna #HomelessZero promuove e sostiene la diffusione sul territorio nazionale di politiche abitative innovative che incidano sul primo (sebbene non l’unico) elemento deprivativo della condizione di senza dimora: la casa. Riconoscere il diritto alla casa significa riconoscere la casa come porta di accesso ai servizi, come luogo sicuro, confortevole e adeguato dal quale partire con un percorso di accompagnamento sociale professionale che pian piano affronti le diverse problematiche legate alla condizione di senza dimora (la cittadinanza, la residenza, la salute, il diritto al lavoro, l’educazione, la cultura, la socialità, il godimento dei beni comuni, diritto alla partecipazione e alla rappresentanza).

 

Cosa chiede a ognuno di noi?

di sostituire per tutta la settimana la copertina della pagina Facebook con l’immagine della campagna (scaricabile qui);
di mettere sul proprio sito il banner della campagna (linkato qui) e se possibile incorporare uno dei video (che si trovano qui);
di inviare una mail alla propria list di contatti, volontari, sostenitori con la quale si invita al film e si invita a far diventare virale la campagna, l’hashtag #HomelessZero e i video.

 Se per tutta la settimana tutte le pagine Facebook e tutti i siti dei Soci avranno una voce unica con la campagna l’effetto sarà dirompente e attirerà certamente l’attenzione.

 

Condividi questo articolo

Facebookmail