Collaborazioni internazionali

I gemellaggi stretti negli anni con altre Caritas o parrocchie nel mondo, dai quali sono nati progetti comuni e scambi di buone pratiche.

La Caritas di Udine, in collaborazione con il Centro Missionario, coopera con diverse altre Caritas e Diocesi all’estero, realizzando o contirbuendo a progetti di ascolto, accoglienza, sviluppo e integrazione sociale.

In particolare, le realtà internazionali con cui sono attivi progetti comuni sono ad oggi:

 

Argentina

Dal 1962 è attivo un gemellaggio tra la Diocesi di Udine e la Diocesi di San Martin, quartiere di 850.000 abitanti nella periferia più povera e degradata di Buenos Aires. Attualmente sono presenti in Argentina i due friulani don Rolando Rojatti e don Claudio Snidero, che nelle loro parrocchie si occupano di attività in favore degli abitanti delle bidonville e della gestione di una scuola professionale.

 

 

 

Etiopia

La relazione con la Diocesi di Emdibir, in Etiopia, si è consolidata a partire dal 2004, quando tre giovani friulani sono partiti per un’esperienza di volontariato all’estero organizzata e condivisa con la Caritas Ambrosiana. Uno di loro, Paolo Caneva, un giovane della parrocchia di Codroipo, ha poi scelto di impegnarsi in un percorso che lo ha portato a spendere ben sette anni di servizio come Fidei Donum laico ad Emdibir. Ad oggi i progetti attivi in Etiopia sono diversi:

Sostegni A Distanza che danno la possibilità a molti bambini della Diocesi di frequentare le scuole
Collaborazione nella gestione di una scuola professionale che offre corsi di informatica, edilizia, carpenteria metallica e sartoria
Servizio Civile Nazionale all’Estero, che vede impegnati per 12 mesi due volontari dall’Italia che collaborano alla gestione dei progetti di sviluppo
Supporto nella gestione di un Centro Servizi che si occupa della logistica di scuole e cliniche locali
Costituzione e formazione di una cooperativa agricola femminile, che incentiva lo sviluppo rurale

 

Georgia 

Secondo il Rapporto Annuale 2010 dell’UNICEF Georgia, il 28% dei bambini georgiani (circa 300.000 minori) vive sotto la soglia della povertà ed è socialmente disagiato. La Caritas di Udine si è impegnata nel supporto dei minori vulnerabili georgiani, sostenendo le attività di un centro transitorio per bambini di strada nella città di Rustavi, nella regione Kvemo Kartli. Il progetto, gestito in collaborazione con la Caritas Georgia, garantisce orientamento educativo e professionale, e offre formazione specifica ai professionisti locali impegnati nel settore.  

 

 

 

Grecia

Nel 2012, Papa Benedetto XVI rispose invitò la rete delle Caritas ad impegnarsi in sostegno della popolazione greca, duramente colpita dalla crisi economica. La Caritas Italiana rispose all’appello, coinvolgendo diverse Caritas Diocesane, tra cui quella di Udine, in  progetti di contrasto alla povertà in Grecia. La Caritas di Udine, da allora gemellata con la Caritas di Atene e con la Caritas dell’isola di Siros, negli anni ha sostenuto e attivato diversi progetti, tra cui:

Distribuzione di generi alimentari e supporto psicologico per 500 famiglie greche
Contributo per l’assunzione e la formazione di operatori della Caritas Hellas
Finanziamento della struttura polifunzionale “Neos Kosmos” ad Atene, foresteria per volontari, centro di ascolto e luogo di accoglienza per richiedenti asilo
Pubblicazione di una guida per il turismo solidale in Grecia
Finanziamento di un progetto di consolidamento e messa in rete dei centri di ascolto della Diocesi di Atene

 

Contatti

Via Treppo, 3 – 33100 UDINE

tel. 0432/414512

mail: scomand@diocesiudine.it

Referente: Stefano Comand

 

Condividi questo articolo

Facebookmail