On line il report della Caritas di Udine sul gioco d’azzardo

Ricchissimo di dati e con uno sguardo articolato sul problema del gioco d’azzardo, il report, qui disponibile in formato pdf, dà conto di un lungo lavoro di ricerca condotta dalla Caritas con la supervisione dell’Ires FVG e grazie al contributo della Federazione regionale delle Banche di Credito Cooperativo

Pubblichiamo qui «Gioco d’azzardo: rischio, speranza e illusione» il report che raccoglie i dati di un lungo ed accurato lavoro di ricerca realizzato dalla Caritas diocesana di Udine – in accordo con le Caritas diocesane di Concordia-Pordenone, Gorizia e Trieste e con il supporto dell’Ires Friuli Venezia Giulia impresa sociale –, grazie al finanziamento dalla Federazione regionale delle Banche di Credito Cooperativo.
 
Il percorso ha osservato il fenomeno del gioco d’azzardo da una prospettiva sociale, approfondendo il tema dei comportamenti di gioco (non necessariamente problematici o legati alla dipendenza) degli adulti e degli adolescenti. Le quattro Caritas diocesane del FVG, attraverso un’azione pilota condotta dalla Caritas diocesana di Udine, si sono poste l’obiettivo di realizzare il percorso su tre filoni di lavoro.
Il primo si è concretizzato nell’analisi dei dati quantitativi forniti dalla sede regionale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli unitamente a quello disponibili in modo ufficiale della stessa. La realtà regionale è stata analizzata con particolare riferimento al fenomeno delle slot machines. La riflessione conclusiva che completa l’analisi dei flussi finanziari di denaro rappresenta l’ultima sezione della presente pubblicazione ed è intitolata “I flussi di denaro del gioco”.
Il secondo filone di ricerca consiste nell’osservazione partecipante di alcuni luoghi di gioco che contengono slot machines (sale dedicate e bar), al fine di raccogliere elementi qualitativi sulla realtà di questi scenari, sui comportamenti di gioco delle persone che li frequentano e di riuscire ad intervistare i gestori o baristi, per fornire anche il loro punto di vista. I risultati vengono illustrati nella prima sezione, “I luoghi del gioco”, unitamente a una breve descrizione dell’evoluzione storica del gioco d’azzardo.
Il terzo filone di ricerca, infine, si è caratterizzato in un percorso di ricerca partecipato che ha coinvolto numerosi istituti di scuola media di II grado della Provincia di Udine. Il progetto ha trovato l’appoggio dell’Ufficio VIII – Ambito territoriale della provincia di Udine ed è stato approvato dalla Consulta provinciale degli studenti. Oggetto d’analisi è stata la percezione che i giovani hanno del gioco d’azzardo unitamente ai comportamenti di gioco. I risultati vengono illustrati nella seconda sezione, “Ragazzi in gioco”, unitamente a una introduzione sintetica che descrive l’evoluzione storica del gioco d’azzardo.
 
 
 

 

Condividi questo articolo

Facebookmail