La Caritas propone due libri per un gesto di solidarietà concreta

Alle parrocchie della diocesi, infatti, vengono consegnati proprio in questi giorni due interessanti volumi realizzati per sostenere altrettante importanti iniziative di cooperazione tra Chiese: «Un’Etiopia molto lontana dal turismo» e «Grecia, una guida per viaggiatori solidali contro ogni crisi».
Con un piccolo contributo ciascuno avrà dunque la possibilità, come indica lo slogan dell’iniziativa, di farsi un regalo e, allo stesso tempo, aiutare un progetto.

Le periferie chiamano, la Chiesa Udinese risponde.
In occasione del mese dedicato alla Missione – ottobre missionario -, che tradizionalmente apre l’Anno pastorale, l’Ufficio missionario diocesano coinvolge le parrocchie nell’impegno che rappresenta il cuore della missione: uscire da noi stessi, a camminare verso l’altro. Alle parrocchie della diocesi, infatti, vengono consegnati proprio in questi giorni due interessanti volumi realizzati per sostenere altrettante importanti iniziative di cooperazione tra Chiese: «Un’Etiopia molto lontana dal turismo» e «Grecia, una guida per viaggiatori solidali contro ogni crisi».
Con un piccolo contributo ciascuno avrà dunque la possibilità, come indica lo slogan dell’iniziativa, di farsi un regalo e, allo stesso tempo, aiutare un progetto.

Etiopia, 49 scuole e 9 ospedali

Il volume sull’Etiopia si colloca nel solco dell’ormai consolidata relazione che la Diocesi di Udine mantiene con quella di Emdibir, iniziata otto anni fa con l’invio di un volontario laico e cresciuta negli anni fino alla visita da parte dell’Arcivescovo lo scorso anno. I principali progetti portati avanti dal Centro missionario diocesano sono dei sostegni a distanza in favore di alcune scuole elementari, il sostegno alla scuola professionale di recente avvio, dei progetti in agricoltura collegati alla stessa scuola e la realizzazione di un centro servizi che permetta alla diocesi di avere una appropriata manutenzione delle 49 scuole, 7 cliniche e 2 ospedali che gestisce. Il libro che sarà disponibile in questi giorni nelle parrocchie, con prefazioni di mons. Mazzocato e del Vescovo di Emdibir, è stato curato da un volontario che durante la sua permanenza ha colto attraverso la macchina fotografica molti aspetti della vita quotidiana e delle attività della diocesi.

Grecia, turismo solidale

Il secondo libro è una breve guida per il turismo responsabile in Grecia che offre le informazioni necessarie ad organizzare delle vacanze presso le strutture della Chiesa, permettendo così di finanziare i progetti della Caritas a favore della popolazione impoverita. La relazione della Caritas di Udine con quella greca nasce con la campagna quaresimale 2014 quando, raccogliendo l’invito di Papa Benedetto XVI ed in collaborazione con la Caritas Italiana, la Diocesi di Udine ha avviato diversi progetti sociali e di rafforzamento delle capacita di risposta delle Caritas greche.
I due piccoli volumi sono stati prodotti con l’intento di continuare a sostenere i progetti avviati nei due Paesi. L’offerta consigliata è di 15 euro per il libro sull’Etiopia e di 10 euro per quello sulla Grecia.

Viaggi parrocchiali sui passi dell’apostolo Paolo

Tra le iniziative sorte in collaborazione con la Grecia c’è anche la possibilità di fare dei viaggi di gruppo (parrocchiali) accolti dalla Caritas greca alla scoperta dei percorsi di evangelizzazione dell’apostolo Paolo. Per maggiori informazioni al riguardo si può contattare il Centro missionario (tel. 0432/414501) o visitare il sito www.gemellaggisolidali.it
 
Articolo tratto dal settimanale diocesano «la Vita Cattolica» a firma di Valentina Zanella
 

 

Condividi questo articolo

Facebookmail