Terremoto in Croazia e migranti in Bosnia: raccolta fondi straordinaria

Aiutaci a sostenere le persone coinvolte nei gravi drammi umanitari che stanno avendo luogo nell'Ex Jugoslavia

terremoto croazia

Il 29 dicembre 2020 la Croazia è stata colpita duramente da un sisma di magnitudo 6.4 con epicentro nelle vicinanze di Petrinja, una cinquantina di km a sudest della capitale Zagabria. La situazione è drammatica per migliaia di persone, sia a causa del terremoto stesso, sia a causa della pandemia e del freddo.

Contemporaneamente, un altro Paese dell’ex jugoslavia, la Bosnia – Erzegovina, è testimone di un dramma umanitario nei pressi di Lipa. La Caritas Italiana racconta la situazione così:

“In Bosnia e Erzegovina stiamo assitendo a una catastrofe umanitaria. Ci sono circa 8.000 migranti in tutto il paese: di questi, 5.000 sono accolti nei Centri di Transito e nei Campi, ma ce ne sono almeno 3.000 che dormono in edifici abbandonati, sistemazioni improvvisate, o all’addiaccio. Per tutte queste persone va trovata una soluzione immediata”: sono le parole pronunciate da Peter Van der Auweraert, coordinatore di IOM (OIM, Organizzazione Internazionali per i Migranti) per la Bosnia e Erzegovina.

Come ci siamo attivati

L’Associazione Centro Caritas dell’Aricidiocesi di Udine attiva una raccolta fondi straordinaria in favore dei terremotati in Croazia e dei migranti in Bosnia. Purtroppo, la situazione critica complessiva non ci consente di portare fisicamente beni materiali. Per questo, abbiamo optato per l’attivazione del supporto economico, che ci impegniamo ad inviare mensilmente per sostenere urgenze in loco e progetti di aiuto.

Come puoi donare

Se desideri supportare le popolazioni in Croazia e le persone in Bosnia, puoi indirizzare il tuo bonifico bancario con causale “terremoto Croazia” o “migranti Bosnia“, a seconda della causa che desideri sostenere, oppure “emergenze umanitarie” se vuoi sostenere equamente entrambe al 50% (una parte della tua donazione verrà devoluta verso la Croazia e l’altra metà verso la Bosnia).

Bonifico bancario sui nostri conti correnti

 

  • Conto corrente bancario: Centro Caritas dell’Arcidiocesi di Udine Onlus, codice IBAN IT 45 U 02008 12310 000001515712 aperto presso UNICREDIT BANCA Via Vittorio Veneto, 20 33100 UDINE
  • Conto corrente postale: Centro Caritas dell’Arcidiocesi di Udine Onlus, n. 51029056 Aperto presso POSTE ITALIANE – Via V. Veneto UDINE
  • Conto corrente bancario intestato all’Associazione Opera Diocesana Betania, Banca INTESA SAN PAOLO SPA , IBAN: IT26K0306909606100000132998, CF 94072190302

Grazie per il tuo aiuto!

Condividi questo articolo

Facebookmail